via Senato,45

20121 Milano

tel. 02795581 fax 02799386

info@francescaoggionni.it

 
 

BANDO FONDAZIONE CARIPLO "Qualificare gli spazi aperti in ambito urbano e peri urbano"

RI.CO.N.EXPO RInnovo COnnessione Natura e acqua est EXPO

 

L’ambito territoriale coinvolto nello studio è una vasta fascia di territorio a nord ovest di Milano, che coinvolge diversi sistemi paesaggistici e comprende 5 territori comunali (Bollate, Baranzate, Cormano, Garbagnate e Novate Milanese). A livello generale, il progetto si propone di realizzare sul territorio i due obiettivi proposti dal bando, ovvero:

1. il censimento degli spazi aperti a rischio di futura edificazione o urbanizzazione o in stato di degrado e opportunamente utilizzabili per processi di valorizzazione del territorio;

2. la redazione di Studi di fattibilità, mirati a qualificare e/o consolidare gli spazi aperti, restituendoli alla propria funzionalità ambientale e/o sociale e/o agricola.

 

Gli spazi verdi urbani e periurbani sono certamente meno ricchi di risorse naturali rispetto agli altri ecosistemi forestali: ciò nonostante essi rappresentano per moltissime persone la più immediata, se non l’unica, possibilità di contatto con la natura. La proposta di abbassamento del tracciato della Rho-Monza in trincea fino a poterlo sovrappassare tramite posa di uno scatolare che permette un passaggio a raso sia per gli uomini sia per i piccoli animali grazie all’impianto di alberi e arbusti eduli. Sono inoltre previste nuove funzioni quali: il recupero della via d’acqua, attività eco-compatibili e una nuova agricoltura.

Luogo: Novate Milanese

Progettista: dott. agr. Francesca Oggionni, ing. Ermanno Calcinati

Committente: Comune di Novate Milanese

Anno di progettazione e realizzazione: 2011

 

Questo studio di fattibilità parte dalla unione di comuni interessi di tre Enti che operano sul comune di Garbagnate Milanese: Amministrazione, Parco Groane e Dianova (Onlus che si occupa del recupero dalle tossicodipendenze).

All'interno dell'ambito distinguiamo due macroaree:

A) Area boscata e a prato dove riqualificare i boschi, realizzare un prato, abbattere le piante deperienti, sistemare le sponde del Nirone, organizzare corsi di specializzazione in ingegneria naturalistica.

B) Area raccolta intorno alla comunità Dianova dove realizzare un orto e un frutteto con annesso il punto vendita a Km 0, un vivaio forestale, un luogo per le feste e per l'aggregazione, uno spazio per svolgere attività fisica, uno spazio di coltivazione per portatori di handicap e attivare di un corso per giardinieri artisti: la possibilità di dare spazio alla creatività degli ospiti, guidati anche da esperti artisti con mostre permanenti di sculture o di elementi di arredo.

Luogo: Garbagnate Milanese

Progettista: Dott. Agr. Francesca Oggionni

Committente: Comune di Garbagnate Milanese

Anno di progettazione e realizzazione: 2011