via Senato,45

20121 Milano

tel. 02795581 fax 02799386

info@francescaoggionni.it

 
 
Vasca di laminazione per il Torrente Seveso nel Comune di Milano - collaborazione alla progettazione paesaggistica

 

Il progetto prevede la realizzazione di una vasca di espansione del torrente Seveso con un volume di laminazione di circa 270.000 mc, a nord del territorio di Milano, al confine con il Comune di Bresso. Il bacino manterrà per circa 320 giorni l'anno la funzione ricreativa - paesaggistica, mentre avrà funzione di laminazione delle acque del torrente nel corso degli eventi di piena.

 

L'opera in progetto si cala in un contesto particolarmente sensibile dal punto di vista paesaggistico e sociale. Si tratta infatti di un'area all'interno del Parco Nord di Milano, il quale, a sua volta, è collocato in una delle aree più densamente abitate d'Europa.

 

Il rapporto dialettico condotto con il Parco in fase di progettazione ha portato alla scelta concordata di una serie di interventi di ottimizzazione dell'opera e di mitigazione del suo impatto sul contesto dal punto di vista paesistico e ambientale.

tratto di interesse del Fiume Seveso, di circa 540 metri lineari, si sviluppa dal ponte di via Cadorna al ponte di via Borromeo in Comune di Cormano.

 

Queste si rifanno essenzialmente alle tecniche di ingegneria naturalistica per quanto riguarda le sponde della vasca (scogliere e aree con piante igrofile alla base delle sponde), e le sponde del fiume Seveso, nonché all’impianto di nuove unità boscate per quanto concerne le parti al di fuori della vasca e indicate dal Parco Nord come aree dove poter mettere a dimora nuovi boschi.

 

Nel progetto si propongono inoltre, quali compensazioni ambientali nella vasca, la posa di zattere a diversa funzione: fitodepurante e di habitat per animali.

 

Considerando inoltre l'ambito di intervento è stato proposto un sistema di percorsi che potessero assolvere non solo alla funzione di manutenzione della vasca, ma alla funzione fruitiva dell’area e delle aree limitrofe, dando una unitarietà alla viabilità dolce nel parco e aggiungendo unità naturalistiche di qualità oltre a spazi piacevoli per la fruizione da parte degli utenti del parco.

 

Luogo: Milano

Progettista: Dott. Agr. Francesca Oggionni, co-incarico arch. Gioia Gibelli

Committente: Metropolitana Milanese s.p.a.

Anno di progettazione: 2016